giovedì 28 luglio 2011

ACROSTICO DELLO SCAPOLARE DEL CARMINE

Un acrostico (dal greco tardo akróstichon, composto di ákros, «estremo» e stíchos, «verso») è un componimento poetico in cui le lettere o le sillabe o le parole iniziali di ciascun verso formano un nome o una frase, a loro volta denominati acronimo.
L'acrostico appare in varie culture. Anche nel campo religioso come nella Bibbia, in alcuni Salmi, i cosiddetti "Salmi alfabetici" in cui l'inizio di ogni verso presenta, nell'ordine, tutte le lettere dell'alfabeto (Salmi 25, 34, 119).
Qui lo presentiamo in riferimento allo SCAPOLARE DEL CARMINE.

S segno di predestinazione alla gloria.
C canale misterioso di grazie infinite.
A alleanza di pace con il cielo.
P promessa d'immunità dall'inferno.
O onorificenza Mariana.
L liberazione pronta dal Purgatorio.
A affidamento di salvezza.
R raggio di misericordia celeste.
E égida contro le tentazioni.

D difesa nei pericoli.
E eredità di Santi.
L làbaro dell'esercito di Maria.

C consacrazione alla Vergine Santa.
A amore di Madre.
R risveglio di vita spirituale.
M memoria delle promesse mariane.
I ingresso nella Famiglia del Carmelo
N nave di salvezza nella vita.
E emulazione di santità.



2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.