martedì 7 agosto 2012

SANT'ALBERTO DEGLI ABBATI


Oggi ricordiamo, nel calendario liturgico carmelitano, Sant'Alberto degli Abbati o da Trapani (o di Sicilia). 
Nella nostra Chiesa lo ricordiamo, in particolare, in due punti. Il primo è guardando l'altare maggiore su lato destro mentre il secondo è nell'ex cappella del Beato Franco da Siena ove vi è una nicchietta che una volta custodiva le reliquie del santo. 
Nella nostra Chiesa, sant'Alberto, fino al 1884 aveva la sua cappella. In quell'anno si costruì una apertura laterale della Chiesa. Oggi, l'ingresso è chiuso e cede il posto al simulacro del beato Franco da Siena.
Anche se non facciamo grandi celebrazioni in onore del Santo, lo ricordiamo come un grande devoto della Madonna del Carmelo. 
Sant'Alberto ci aiuti ad imitare la Vergine Maria e ad annunciare con franchezza il Vangelo.
Preghiamo: O Dio, che in sant'Alberto, fedele servitore della beata Vergine del Carmelo, hai dato alla tua Chiesa un modello di purezza e di preghiera, fa' che imitiamo la sua vita evangelica per condividere la gloria del cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.